I tre pensieri dell’ultimo giorno di Novembre.

– Fai cento cose giuste e una sbagliata e TUTTI si ricorderanno SOLO di quella sbagliata. Io non la chiamo memoria selettiva, la chiamo cattiveria malcelata.

 – Il bipolarismo di catulliana lirica e memoria è l’unico contrasto sentimentale a cui io abbia mai creduto. Tutto il resto mi piace definirlo come ipocrisia.

– Vorrei il teletrasporto per aperitivi terapeutici con le mie Amiche. Stasera più che mai avrei bisogno di parole sincere e pochi sforzi di comprensione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...